UN DONO CHE SCUOTE


Screen Shot 2016-06-10 at 16.35.37

A 40 anni dal tremendo sisma che colpì il Friuli, il SISM di Udine assieme all’AFDS (Associazione Friulana Donatori Sangue) ed al Comune di Udine, ha deciso di ricordare l’evento che più segnò questa meravigliosa ed orgogliosa terra con un concorso artistico che guardi al passato per migliorare il futuro. Il SISM Udine (che esiste anche grazie al terremoto perché senza il terremoto non vi sarebbe stata una Università friulana e quindi nemmeno un corso di laurea in medicina), grato ed orgoglioso di appartenere alla realtà culturale e sociale del Friuli, ha deciso di proporre questo concorso, insieme ad AFDS ed al Comune di Udine, inserendolo in un progetto ampio di memoria, prevenzione e lungimiranza; guardando al passato, pensando al presente, per migliorare il futuro.

 

Il progetto

Il concorso artistico si pone come obiettivo quello di ricordare quanto sia fondamentale il dono, come gesto di solidarietà, per affrontare le avversità che la vita riserva. Il dono sul quale si è scelto di concentrarsi è il dono del sangue (che in Friuli vanta una eccellente storia) perché il sangue è di primaria importanza in eventi disastrosi come l’ “Orcolat” che 40 anni fa portò tanta sofferenza ma anche tanta tenacia per reagire alla tragedia. Far ciascuno la parte propria è ciò che il concorso vuole trasmettere.

Per il regolamento completo: QUI

Per il modulo di iscrizione: QUI

La domanda di partecipazione, datata e firmata in originale, redatta su apposito modulo in allegato al bando, e le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 15/09/16.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *